Home Cronaca Ponte Chiasso, estradato da valico italo-elvetico l'imprenditore astigiano Marco Marenco

Ponte Chiasso, estradato da valico italo-elvetico l'imprenditore astigiano Marco Marenco

46
0

Ponte Chiasso – E’ stato estradato dal valico di Ponte Chiasso l’imprenditore astigiano Marco Marenco, arrestato alcuni mesi fa in Svizzera su mandato
di cattura internazionale emesso dal GIP del Tribunale di Asti e noto alle cronache perché legato all’azienda storica “Borsalino”.
Su autorizzazione dell’Ufficio Federale di Giustizia svizzero è stato estradato verso l’Italia in data odierna. I militari dMarenco a Ponte Chiassoella Guardia di Finanza di Asti e funzionari del Nucleo Antifrode della Direzione  Interregionale delle Dogane per la Liguria il Piemonte e la Valle d’Aosta, lo hanno preso in consegna presso il posto di frontiera di Como-Ponte Chiasso per condurlo al carcere di Asti.
L’arresto, avvenuto nell’aprile scorso, era stato operato grazie alla fattiva collaborazione tra le Autorità Giudiziarie Italiana e Svizzera e al contributo del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale di Roma.
Gli investigatori italiani, dopo aver localizzato il territorio svizzero su cui il Marenco trascorreva la latitanza, interessavano le Autorità elvetiche al fine di dare esecuzione  all’ordinanza di applicazione della misura cautelare personale emessa dal G.I.P. di Asti.
Le indagini, coordinate dal P.M. astigiano Dott. Luciano Tarditi e originate da verifiche fiscali eseguite dal Nucleo Antifrode della Direzione Interregionale delle Dogane per la Liguria il Piemonte e la Valle d’Aosta nei confronti di società del gruppo Marenco operanti  nel settore del gas, sono state successivamente condotte in sinergia tra il Nucleo Antifrode delle Dogane e la Guardia di Finanza di Asti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here