Home Cronaca 60 mila euro negli spartiti: musicista russo fermato a Brogeda dalla Guardia...

60 mila euro negli spartiti: musicista russo fermato a Brogeda dalla Guardia di Finanza

44
0

Brogeda – Un cittadino russo ha cercato di eludere i controlli doganali e valutari del valico autostradale di Brogeda, dichiarando di avere con sè solo 3000 euro, ma due buste piene di denaro contante nascoste nei bagagli non sono passate inosservate all’occhio esperto dei militari della Guardia di Finanza.guardia di finanza
I militari del Gruppo Guardia di Finanza Ponte Chiasso, in collaborazione con i funzionari doganali, nel corso dei quotidiani controlli per contrastare il traffico illecito di capitali presso il valico turistico di Como-Brogeda, hanno scoperto e sanzionato un cinquantenne di nazionalità russa di professione musicista, che a bordo di un BMW 428 CABRIO tentava di entrare nel territorio italiano assicurando ai finanzieri di trasportare poco denaro e nessun assegno.
Al contrario, dal controllo effettuato dalle Fiamme Gialle sono emersi ben 58.085 euro e altrettanti 1.528 dollari per complessivi 59.298 euro non dichiarati: il contante era nascosto minuziosamente all’interno di una valigia contenente degli strumenti musicali.
Del denaro trasportato illecitamente (ovvero quello eccedente i 9.999 euro) è stato sequestrato immediatamente il 50%, per un importo di 24.650 euro, in attesa che il Ministero dell’Economia e delle Finanze definisca la sanzione da applicare al trasgressore, oggi variabile dal 30 al 50% della somma trasportata illecitamente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here