Home Basso Lario Como Città dei Balocchi, quanti eventi nel centro storico

Como Città dei Balocchi, quanti eventi nel centro storico

119
0

Como – E’ ricco il programma di Como Città dei Balocchi, con il Mago Valery, la Mostra dei presepi arricchita dalle opere degli artisti di Caltagirone, il Natale africano, il Chiostrino dei trenini, il Natale in Casa Giovio, il Natale in Divisa con il debutto della Protezione Civile e la novità di questo week end, gli spettacoli di danza al Broletto e in piazza Grimoldi in collaborazione con Casa de Arte.Città Balocchi

LE STELLE DI MAGO VALERY – Domenica 17 dicembre, ore 16, sala conferenze della Pinacoteca
Il mago Valery saprà stupire con i suoi giochi di prestigio. Come tradizione della Città dei Balocchi, uno dei personaggi più amati non solo dai bambini ma anche dagli adulti proporrà alcuni trucchi speciali legati al tema di quest’anno, le stelle.

IL NATALE AFRICANO – Palazzo del Broletto, fino al 4 gennaio, mostra e laboratori di animazione ore 15.00 – 18.00
L’Africa si racconta, con i suoi colori e i suoi intensi vissuti emozionali, grazie alla collaborazione con le associazioni Variopinto e A.s.c.i. Don Guanella. Il Palazzo del Broletto si trasforma in una porta d’ingresso verso una cultura altra; varcandola ci si ritrova magicamente in un villaggio africano con suggestivi angoli caratteristici che riproducono la vita quotidiana e le tradizioni del Natale Africano. Ricostruzioni di tipiche abitazioni tradizionali: una in mattoni di fango e tetto di lamiera, una con tetto in paglia, nonché la simulazione di un mercato all’aperto con la sua varietà di frutta e verdura, sacchi di cereali e farina, tessuti dai colori sgargianti, offrono l’occasione di conoscere qualcosa in più di una cultura distante ma che chiede di essere scoperta. Uno spazio quindi di condivisione di reciproche esperienze, prima fra tutte quella del Natale per scoprire come viene vissuto negli ambienti rurali dell’Africa centrale attraverso attività di animazione in cui i bambini avranno la possibilità di vivere le esperienze dei loro coetanei africani.
Durante la settimana, apertura pomeridiana dalle 15.00 alle 17.30
Una particolare iniziativa verrà proposta sabato 16 dicembre alle ore 17.00 da Casa de Arte, che porterà bambine e ragazze a interagire nell’armonia della danza creativa all’interno del Villaggio Africano.

NATALE IN CASA GIOVIO, STORIE DI BAMBINI E BALOCCHI – Museo Giovio, fino al 30 dicembre. Per secoli la famiglia Giovio l’ha abitato e i piccoli di casa hanno giocato fra saloni e cortili. Per Como Città dei Balocchi, le risate dei bambini riecheggeranno di nuovo nella splendida sala della musica del palazzo dei conti Giovio, che tornerà ad essere un salotto dove condividere le festività natalizie, ascoltando buona musica e i più bei racconti della tradizione. Tra mobili antichi si potranno ammirare i balocchi del Museo del Cavallo Giocattolo di Grandate e, soprattutto si potrà ammirare la monumentale tela che raffigura la nobile famiglia Olginati, solitamente esposta nella Pinacoteca Civica e straordinariamente allestita a palazzo Giovio. Osservando incuriositi il grande ritratto di famiglia, i bambini del XXI secolo conosceranno i loro coetanei del seicento, ascolteranno le loro storie, sorrideranno dei loro abiti e delle loro acconciature. Si accorgeranno anche che, oggi come allora, il Natale è un momento magico, che raduna tutta la famiglia, che rinsalda i legami, che colora ogni gesto e ogni parola di affetto, che avvolge ogni cosa di incanto e stupore. Natale in casa Giovio offrirà anche un ricco calendario di laboratori, concerti, spettacoli, letture animate, giochi dedicati a tutta la famiglia e che si svolgeranno tra il Museo Giovio e il vicinissimo teatro La Lucernetta.

Spettacoli e laboratori

DOMENICA 17 DICEMBRE 2017
Ore 15 Museo Giovio – Sala Barelli
NATALE IN CASA GIOVIO Visita narrata
Nell’antico palazzo dei conti Giovio fervono i preparativi per il Natale. Il grande albero è tutto uno scintillio e le dolci note di un carillon riempiono il salone delle feste, dove fanno bella mostra di sé i giocattoli più belli dei piccoli di casa.
Ore 16 Museo Giovio – Aula didattica
SOTTO UNA BUONA STELLA Laboratorio creativo
Crea una stella splendente e tintinnante a cui affidare i sogni più belli. Poche semplici pieghe e da un foglio di carta dorata nasce una bellissima stella da appendere all’albero di Natale.
Età consigliata: dai 6 ai 9 anni
Ore 17,15 Museo Giovio – Sala Barelli
L’Accademia Giuditta Pasta presenta
IL CONCERTO DI NATALE
Tra le mura della decorata sala Barelli viaggeranno le magiche note del concerto di Natale proposto dall’Accademia di Musica e Danza “Giuditta Pasta”
http://www.museodelcavallogiocattolo.it/it/news-eventi-mostre/natale-casa-giovio-storie-di-bambini-e-balocchi

NATALE IN DIVISA – Come ogni anno, i bambini possono diventare per un giorno piccoli agenti delle forze dell’ordine imparando in modo divertente a diventare i responsabili cittadini di domani,
• Protezione Civile – 16 dicembre Via Maestri Comacini – 17 dicembre Piazza Cavour
• Polizia di Stato 17 dicembre – Piazza Volta
• Polizia Locale – 16, 17 dicembre – Piazza Cavour
• Vigili del Fuoco – 16, 17 dicembre – Via Maestri Comacini
Grande novità di questa edizione è la partecipazione del neonato gruppo di Protezione Civile che per l’occasione farà divertire i bambini con percorsi di educazione civica e proporrà un simpatico omaggio, un librettino a fumetti da colorare, per insegnare ai bambini come comportarsi in alcune situazioni di pericolo, realizzato in esclusiva con la collaborazione di Stefano Misesti, l’illustratore e fumettista di fama internazionale che cura l’immagine grafica fiabesca del Natale e la locandina di Como Città dei Balocchi: un’immagine di Como vista dall’alto, come a cavallo di una stella.

IL CHIOSTRINO DEI TRENINI – Centro Pastorale Cardinal Ferrari, 16-17 dicembre
Quest’anno la gettonatissima mostra di modellismo ferroviario, navale e aeronautico con plastici funzionanti è ospitata al Chiostrino del Centro Cardinal Ferrari, realizzata in collaborazione con Como in Treno, Model navi Lario e CantuModel. Gli appassionati, grandi e piccini, non potranno mancare il fine settimana dell’inaugurazione quando si potrà ammirare il grande plastico in scala G “Ferrovie Retiche – LGB”. Novità di quest’anno sarà inoltre l’installazione di un PC dotato di simulatore di volo. Nel secondo fine settimana sarà presente il grande plastico in scala HO del gruppo “AMICIdelTRENO Bollate”. Si rinnova anche quest’anno il concorso di modellismo “Alessandro Civelli” giunto alla terza edizione con una sezione speciale dedicata ai collezionisti con il motto “fuori i vecchi modelli dalle scatole” e una nuova sezione dedicata al modellismo aeronautico. Premiazione domenica 17 al pomeriggio.
http://www.comointreno.it/dettNews/como-citta-balocchi-2017-1.aspx
http://www.comointreno.it/dett/como-citta-balocchi-2017.aspx
http://www.comointreno.it/dett/concorso-alessandro-civelli—rivarossi-revival.aspx

LE STELLE DELLA CROCE ROSSA – Piazza Duomo –17 dicembre
Castagne e vin brûlé a riscaldare l’atmosfera natalizia a cura della sezione locale della Croce Rossa in una tensostruttura allestita appositamente per l’occasione, con attività di animazione e di informazioni preziose sulla salute offerte.

NATALE IN TEMPO DI GUERRA – MU.R.A.C. – Museo Rifugi Antiaerei Como, via Italia Libera, 17 dicembre
Nei sotterranei della storica palazzina della Croce Rossa di Como, è stato allestito il MU.R.A.C. – Museo Rifugi Antiaerei Como, proprio negli spazi che, in tempo di guerra, ospitarono uno dei più grandi rifugi della città in cui la popolazione si radunava per timore dei bombardamenti. Anche in tempo di Natale. Dalla documentazione raccolta – centinaia di documenti, immagini, reperti e testimonianze – emerge la storia di una città sotterranea dimenticata, uno sguardo da un singolare punto di vista su un drammatico momento storico da consegnare alla memoria attraverso un percorso suggestivo e articolato, grazie ai volontari e alle volontarie della sezione di Como della Croce Rossa Italiana.

Street Music Trumpets
Lunedì 18 Dicembre, Dalle ore 16:30, Vie e piazze del centro
Spettacolo itinerante di un Gruppo di 11 alunni di tromba della Scuola secondaria del plesso “G. Parini” che, diretto dal professor Learco Spigarelli, si esibirà in un repertorio di brani tradizionali natalizi e di cultura popolare per animare con spirito gioioso l’atmosfera magica della Città dei Balocchi. Contestualmente, presso la casetta della solidarietà posizionata all’interno del mercatino di Natale, alcuni alunni dell’Istituto Comprensivo Como Centro, aiutati da insegnanti e genitori, allestiranno e gestiranno un “mercatino di raccolta fondi” il cui ricavato sarà destinato all’arricchimento dell’offerta formativa dell’Istituto. Verranno proposti piccoli oggetti da loro prodotti tra cui manufatti in stoffa, matite decorate, bocce e cappellini di Natale, inoltre biglietti d’auguri illustrati, “libri a sorpresa” ed altre curiosità interessanti. Sarà presente anche il Piccolo coro di Natale della scuola primaria di Via Fiume che si esibirà in canzoni natalizie tradizionali.

SEMPRE APERTI MERCATINO DI NATALE
Piazza Cavour e via Plinio, 25 novembre – 7 gennaio
Il Natale, con la sua atmosfera magica di luci e colori, ritorna a trasformare piazza Cavour e via Plinio nell’accogliente villaggio di casette in legno del Mercatino Natalizio della Città dei Balocchi, entrato ormai fra le mete più famose del turismo invernale in tutta Europa. Ogni anno a Como giungono migliaia di visitatori incantati dall’atmosfera unica che si sprigiona in ogni angolo della piazza a ridosso del lago. Punto di incontro della cultura locale e non, vanta un allestimento realizzato ad hoc che propone i sapori tradizionali del Natale nell’allegra atmosfera dei giorni di festa. I circa 50 espositori propongono specialità gastronomiche di varie regioni, oggettistica e idee regalo originali. Immancabili anche i numerosi punti ristoro e assaggio che offrono ai visitatori degustazioni di prodotti tipici accompagnati con un bicchiere di caldo vin brulé o altre bevande. In piazza Cavour, ci sarà, inoltre anche l’infopoint di Como Città dei Balocchi che fornisce tutte le informazioni legate alla manifestazione e alle varie iniziative.
Orario: dalle ore 10:00 alle ore 19.30, chiuso il 25 dicembre.

MOSTRA DEI PRESEPI
Chiesa di San Giacomo, fino al 7 gennaio orari 10.00-12.00, 15.00- 19.00
Come è ormai tradizione, si rinnova la collaborazione fra la Mostra dei Presepi della Città dei Balocchi e l’associazione Terra Erea che ha inviato a Como – sono arrivati dalla Sicilia grazie alla collaborazione di Bianchi Group – una selezione di opere realizzate dagli artisti ceramisti di Caltagirone. Da oggi sono esposti quindi nella chiesa di San Giacomo le seguenti opere: presepe contemporaneo in maiolica di Michelangela Sammartino; Presepe in vaso di Luigi Navanzino; Scultura in presepe e ceramica di Agatino Ivano Carpintieri; Presepe raffigurato in una lucerna realizzata in ceramica di Irene Cabibbo; Presepe popolare con 18 figurine in maiolica di Vincenzo Forgia; Presepi in miniatura di Grazia Maria Ambra; Presepe in terracotta di Gianfranco Ridolfo.
“Con grande entusiasmo abbiamo accettato questo invito a partecipare ad una manifestazione così importante e consolidata qual è la Città dei Balocchi – dichiara Omar Gelsomino, presidente dell’associazione culturale Terra Erea -. Un ulteriore momento importante per la promozione della nostra città e dei nostri maestri ceramisti che ancora una volta testimoniano la nostra tradizione presepistica”. “Siamo davvero felici di poter ospitare ancora quest’anno all’interno dell’ormai storica Mostra di Presepi preziosi esempi dell’artigianato di Caltagirone, grazie alla collaborazione nata con l’associazione culturale Terra Erea” dichiara Daniele Brunati, coordinatore generale Città dei Balocchi. “La passata edizione sono stati moltissimi gli apprezzamenti ricevuti dalle opere esposte e siamo certi che quest’anno il successo sarà confermato”.
Fra le altre opere di rilievo presenti in esposizione – nell’ambito di una collaborazione con StreetScape6 – segnaliamo “Star War” di Paolo Ceribelli (Milano, 1978) tecnica mista, cm 100×100, in cui l’autore recupera un soggetto astratto e concettuale, come la Stella, forma simboliche che diventa generatrice di ritmi ipnotici e flussi cosmici. Il tema della stella, richiamo alla pace e all’armonia del Natale, contrasta in questo caso con l’elemento plastico con cui si costituisce l’opera stessa: il soldatino di plastica, marchio di fabbrica dell’artista. Ceribelli considera i soldatini non nella singolarità del singolo pezzo ma nell’accostamento di sequenze ritmiche che danno luogo alla costruzione di bassorilievi oggettuali, scultorei, che in certi punti ripercorrono la monocromia delle campiture dipinte. Il risultato è fortemente pittorico, espressivo, ottenuto attraverso un procedimento rigidamente meccanico, matematico. Da segnalare anche “La stella” di Giuseppe Orsenigo, una scultura in legno e rame che con un gioco di specchi moltiplica all’infinito l’immagine; il presepe di cioccolata realizzato da Luisita che rappresenta la Cattedrale con il Broletto e tante altre rappresentazioni sella Natività di appassionati, singoli o associazioni. A tutti quanti ne hanno fatto richiesta è stato riservato uno spazio per proporre la propria idea di presepe così da creare, in modo sempre nuovo ogni anno, un percorso tra arte e costume, storia e manualità.
Inoltre, dall’11 al 15 e dal 18 al 22 dicembre – nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro, gli alunni del Liceo Classico A. Volta faranno i “ciceroni” alla mostra, grazie alla collaborazione con la Basilica Cattedrale, dalle 15:00 alle 16:30.
E poi tanti altri presepi entrano nel calendario della Città dei Balocchi. Dalla Natività vivente di Sagnino, ai tradizionali e frequentatissimi Presepi della Tremezzina con la splendida Natività a Villa Balbianello, per arrivare al monumentale presepe in stile napoletano nel santuario “Nostra Signora del prodigio” a Garzola e alla Rappresentazione della nascita di Gesù alla Nostra Famiglia.

PISTA DEL GHIACCIO  Piazza Cavour, 25 novembre – 7 gennaio
Frequentatissima dagli appassionati di tutte le età, la pista di pattinaggio ogni giorno permetterà al pubblico, bambini, giovani e adulti, di divertirsi in modo sano. Sarà a disposizione anche un servizio di noleggio pattini anche per i bambini più piccoli che potranno avvalersi sulla pista di un amico delfino per imparare a muovere i primi passi sul ghiaccio. Come negli anni precedenti, l’impianto sarà gestito da personale qualificato e il ricavato, dedotti i costi di realizzazione e di gestione, verrà devoluto in beneficenza a Croce Azzurra Como Onlus. Lo scorso anno, con i fondi raccolti è stato acquistato un mezzo da adibire ad autoambulanza.
Orari: Sabato e Festivi dalle 10:00 alle 23:00
Feriali (e 1 Gennaio) dalle ore 14:00 alle 23:00
25 dicembre dalle ore 15:00 alle 23:00

SOLIDARIETÀ
Molteplici le iniziative di solidarietà di Como Città dei Balocchi, sia direttamente che attraverso associazioni di volontariato. Lo scorso anno, la Croce Azzurra ha potuto acquistare un veicolo Fiat Ducato allestito come ambulanza grazie alla Pista del Ghiaccio. Sempre lo scorso anno sono state attuate iniziative dirette a sostegno de La Nostra Famiglia, i terremotati di Norcia, i bambini in ospedale, i figli dei carcerati, alcune case di accoglienza di minori, gli anziani della Ca’ d’Industria. Inoltre, il Mercatino di Natale ospita la Casetta della solidarietà destinata gratuitamente alle associazioni di volontariato che ne fanno richiesta, quest’anno un numero record, che possono presentare la loro attività e proporre iniziative di condivisione:
• Abio
• Anima Meticcia
• Ass. Naz. Protezione Animali per la vita
• Cbm Italia
• CESVI
• Como scondinzola
• Comosoccorso Emergenza Veterinaria
• Con Lorenzo per mano
• Contatto
• Croce Rossa
• Felixlandia
• Giardino di Luca e Viola
• Homo Faber
• Il Sole
• Lions Cani guida per non vedenti
• La Nostra Famiglia
• Pesi Massimi
• Progetto San Francesco – Centro studi sociali contro le mafie
• Rosa dei Venti
• Stecca
• Tam tam
• Un sorriso in più
• Unione fa la forza adotta un cane
• Un sorriso in più
• Unitalsi
• Variopinto
• Wwf

CONCORSO FOTOGRAFICO – Fino al 7 gennaio
Per la sua 24ª edizione, Città dei Balocchi, con la preziosa collaborazione degli amici Igerscomo, ripropone il concorso fotografico dedicato ai tanti amatori che, come ogni anno, incorniciano l’incredibile atmosfera che l’evento regala nella splendida città di Como.
Sono due i temi scelti quest’anno per partecipare al concorso: Magic Light Festival e Mostra dei Presepi. Si può partecipare via Email, Facebook e Instagram abbinando l’utilizzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here